sicura che le fidelity card ti stiano aiutando?

le fidelity card sono spesso usate in tantissime attività commerciali , generalmente nel modo corretto.

In molti store di profumeria o abbigliamento, ti avranno sicuramente chiesto diverse volte se vuoi sottoscrivere la loro tessera.

la tessera ti dà modo di avere , in genere, scontistiche particolari .  In cambio chiedono i tuoi dati

questa è un azione decisamente corretta. Anzi, per la catena in questione direi anche decisamente economica ! perché?

perchè a te lo store in questione ti stà dando la possibilità di avere qualche sconto (poco) in più, e ogni tanto,  ma tu in cambio stai lasciando la tua e mail o il tuo telefono , i quali poi verranno usati per fare marketing , per continuare a proporti offerte tutto l’anno.

ecco.  questa è un azione decisamente economica per lo store , e ci siamo cascati tutti come dei fessi.

Quindi, promossi quelli degli store.  bravi .  😉

Quello che succede nei saloni invece , è qualcosa di talmente demenziale che vorrei davvero parlarci con chi ha pensato questa cosa…. 

quello che devi fare assolutamente nel tuo salone sono le CARD .  intese come pacchetti che il cliente paga in unica soluzione per aver un risparmio.  fine .

quello che NON devi fare e possibilmente evitare come la peste , sono fidelity card invece.  perchè?

presto detto

le generiche e più comuni fidelity card che si trovano in salone sono in genere fatte così, ti riporto qualche esempio:

  • ogni 8 pieghe 1 in omaggio
  • ogni 10 colori 1 in omaggio
  • sconto 10% su tutto
  • sconto per il giorno del tuo compleanno
  • ogni euro speso hai un punto .  accumula punti e poi scarichi tessera (ti faccio lo sconto sul servizio)

questi sono alcuni esempi, ma all’oscenità non c’è fine.

prendiamo un esempio sopra:

-“ogni 10 colori 1 in omaggio”.

se la tua cliente viene una volta al mese a farsi il colore, per la classica ricrescita di un centimetro, secondo te, verrà più spesso in salone?

no.  verrà sempre una volta al mese .  cambia solo che l’11 volta che viene , paga pantalone (tu) , e via.

altro esempio:

-“accumuli punti per avere lo sconto.”

cristo santo, ma il tuo cliente viene da te solo per acculare punti? e pensi davvero che acquisterà un prodotto in più per via dei punti in più ? NO! sai cosa succede in questi casi?succede che ad un certo punto, ti troverai con la tessera da scaricare , e gli regalerai un servizio o le farai un forte sconto.. tanto paga pantalone (tu) anche qui.

in buona sostanza, la fidelity card non fidelizza proprio un piffero per come l’ha strutturata qualche tuo collega (su consiglio di qualche sedicente esperto che ha detto ovviamente il contrario) .

anzi, erode semplicemente la tua marginalità!

 detta in un linguaggio pane e salame , ti fa perdere soldi e basta !

oltretutto, come se non bastasse, ostacola anche la vendetta dei pacchetti (CARD)preparati in salone.

i pacchetti che la cliente ti paga subito per avere un vantaggio funzionano solo quando sono L’UNICA forma di risparmio in salone. stop.

chiaro che se tu con una fidelity card buttata così a caso, mi dai già degli sconti a caso, il pacchetto preparato non lo faccio. o meglio, sarà più dura!

quindi che diamine di senso hanno queste fidelity?

se vuoi smettere di perdere soldi, possiamo fare due conti insieme.

hai un salone nella provincia di Rovigo o Ferrara?

parliamone insieme. clicca qui

ritar quelle card e smettila di perdere margine . fallo per TE 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *