Di nuovo il salone chiuso in zona rossa. Che fare ?

Ci risiamo.  A distanza di un anno siamo ancora nella stessa situazione…salone chiuso!

Questo è il secondo giro , a distanza di un anno, e i saloni sono un pò più organizzati rispetto a marzo 2020.  Ovvio che  la situazione rimane decisamente pesante perchè si sa..per te titolare il tuo salone chiuso è un problema. E non potrebbe essere diversamente. 

Siccome ne io e ne te purtroppo possiamo fare qualcosa in merito a questo , cerchiamo di utilizzare al meglio il tempo a disposizione !

in questi momenti dove hai dovuto per forza di cose posare le forbici e i pennelli , è il caso di utilizzarlo per fare finalmente la titolare.  Si hai capito bene.  La titolare!. 

lo so che sembra cruda detta così, ma qualcuno deve dirtelo e , ahimè , mi prendo io la responsabilità di farlo. prenditela pure con me. 😉

purtroppo nella frenesia e nel corri corri di tutti i giorni , noto spesso una perdita di focus da parte dei titolari .  Non ti senti a volte la “dipendente che lavora di più” nel tuo salone ? hai aperto davvero il salone con l obiettivo di correr tutto il giorno a testa bassa tra ciotole , pennelli , telefono che squilla , stipendio non definito  ?

non credi di meritare di più?

quando hai aperto il tuo salone , sognavi qualcosa di più?

ecco.  immagino di si.   La passione è il primo ingrediente e senza di questo non si va da nessuna parte.  fin qua ci siamo. che ti piaccia mettere le mani nei capelli lo diamo per scontato quindi . sappi però che fare la titolare è un altro sport. Ci sono un sacco di cose che devi padroneggiare , oggi, per gestire un salone. 

se vai indietro su questo blog e leggi qualche articolo , ne trovi solo alcune.  l’argomento è davvero ampio.  

Comunque, veniamo a noi.   Cosa puoi fare oggi visto che non puoi aprire ?

due cose :

1)recuperare tutto ciò che non hai fatto i mesi passati in tema di gestione (perchè eri impegnata , purtroppo, a correre per far delle pieghe…. )

2)azioni concrete per avere l’agenda piena e incassare subito fresco anche in questi giorni. 

lo so benissimo che vorresti che ti parlassi della numero 2….ma sappi che finché non ti metti intesta di fare la n1 non andiamo da nessuna parte.  il punto n2 è un tamponare , fare qualcosa …ma tu sei la TITOLARE e devi prendere in mano il TUO salone.  

utilizza questo riposo forzato per guardare bene i numeri all interno della tua azienda e per capire come girano le cose.  Parleremo meglio di questo in un altro articolo   

oltre a questo veniamo al punto 2..cos’altro puoi fare ora. 

a)rimani in contatto con le tue clienti !

scrivi, chiamale , tira loro un razzo in giardino , fai quello che vuoi ..ma fai sentire che sei presente ! no , non quelle che ti stanno più simpatiche , bensì tutte . simpatie a parte , inizia con chi da te spende di più.  

b) crea una lista d’attesa 

questa è una cosa fondamentale  .  Ti hanno detto che rimarremmo chiusi fino a Pasqua.  Ha senso oggi fissare già appuntamenti già per la settimana successiva? mi piacerebbe dirti di si, ma come sai anche tu ormai siamo abituati a mille sorprese.  Se slittano di un altra settimana , sei pronta a spostare  di nuovo tutti?

la cosa migliore in questi casi è chiamare le tue clienti, creare una lista d attesa e specificare che appena avremo una data certa le richiamerai in ordine di prenotazione!

c) fai delle video consulenze 

hai uno smartphone , delle spese da sostenere e soprattutto delle clienti da aiutare.  le tue clienti! sai se non le aiuti tu cosa succede ? che probabilmente lo farà qualcun altro.  

avranno bisogno di un consiglio su come tratte i loro capelli non potendo venire da te.  in questo caso puoi fare due cose : consigliarle alcuni prodotti che le venderai tu (tramite il tuo e commerce o consegnandoli a mano tu stessa a domicilio)

vendere già un pacchetto su misura con soluzioni ad hoc per quando si potrà rientrare.  (ovviamente il pacchetto , a fronte di un vantaggio economico , dovrà essere acquistato subito, questo è scontato ).

questi sono solo 3 punti , e ce ne sono molti altri.  (PR, Co -marketing, e via dicendo)

la cosa importante in questi casi è che devi farlo TU! no i tuoi dipendenti ..tu ! in questi momenti devi prendere il timone in mano e rassicurare le tue clienti facendo sentire la tua presenza.   anche la cliente che magari faceva sempre una tua dipendente ..non importa. in questi casi servi TU!

cosa altro puoi fare in questi giorni ?

parliamone insieme

hai l’imbarazzo della scelta da dove iniziare!

parliamone insieme

Buon lavoro! diverso dal solito …ma non meno importante 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *